chessqueen
Concetti per esperti:
1. Quando bisogna lasciare
2. Grandi errori
3. Puntare al river
4. Vantaggi dell'Hold'em
5. Scelta avanzata della partita
6. Utilità Aspettata
7. Utilità Aspettata 2
8. Professionisti di Poker

Altre lingue:



Quando bisogna lasciare
STRATEGIA DEL POKER

I due posti migliori dove giocare No-Limit
Fino a €400 Use Our Link
Gioca i tornei di poker online più ricchi d'Italia
200% fino a €600 tips
Grandi promozioni
Nota: Questo articolo è solamente riferito al Fixed-Limit Hold'em

La maggior parte dei buoni giocatori ha un'ottima capacità di capire quando lasciare preflop. La decisione che fate preflop è cruciale, ed è trattata in maniera esauriente su questo sito (vedi Longhand Limit e Dynamic Hand Value). Mettiamo che voi vogliate giocare buone mani preflop. Come mani marginali, dovrete giocare connettori dello stesso seme e piccole coppie, di più quando c'è un piatto con molti giocatori dentro, e meno quando ci sono poche persone che vedono il flop. Per grandi carte come AJ o KT, è bene fare l'esatto contrario. Siate più propensi a giocare queste mani con carte grosse, in testa a testa o in piatti con al massimo tre giocatori. Lasciate sempre mani spazzatura come [[cards Qs 5d]] di semi differenti.

Ancora una volta, queste decisioni preflop sono importanti, ma non sono tutto. Ci sono tre turni di puntata dopo il flop, e le decisioni che farete non sono automatiche. Sicuramente le probabilità del piatto vi aiuteranno, specialmente se avete un progetto, ma cosa fate se avete una mano mediocre ma non siete sicuri di quanto vale la vostra mano rispetto a quelle degli altri giocatori?

Per esempio, supponiamo che abbiate [[cards As Js]]. Il piatto è stato rilanciato preflop, e voi avete le probabilità del piatto che vi permettono di chiamare per vedere il flop, che è [[cards Qh Js 2d]]. Cosa farete al turn? Ancora una volta questa è una chiamata da giudicare. Se qualcuno punta al turn e qualcun altro rilancia e un altro giocatore chiama, allora potete essere quasi certi che la vostra coppia di jacks non è abbastanza e quindi lasciare. Invece, cosa fare se qualcuno punta, e tutti gli altri che erano nel piatto lasciano e tocca a voi? Qual è la decisione corretta?

Piccoli errori vs. Grandi errori



Nel Limit Hold'em, le puntate sono una piccola frazione del piatto. Questo incoraggia l'azione, poiché è economico vedere lo showdown. Questo aspetto del Limit si addice ai pesci ed ai nuovi giocatori a cui piace "vedere carte".

La maggior parte dei giocatori incapaci, perde soldi al Limit Hold'em lungo il tempo e non in una unica grossa mano. Questo succede poiché fanno continuamente piccoli errori. Chiamano quando non hanno le probabilità del piatto, oppure continuano a chiamare quando sono chiaramente battuti. Ogni volta che chiami quando non devi, stai facendo un piccolo errore.

Un grande errore al Limit Hold'em è lasciare quando non dovreste. Non intendo dire lasciare all'inizio, e poi vedere più avanti che avreste trovato un river miracoloso. Io intendo dire, lasciare quando si ha la mano migliore verso la fine del piatto. Per esempio, supponiamo che abbiate AQ. Sul tavolo c'è KQ2 arcobaleno. Voi avete rilanciato il piatto preflop e ci sono stati 3 giocatori che hanno chiamato (8 piccole puntate). Tutti fanno check. Voi puntate, qualcuno rilancia, 2 persone chiamano, voi chiamate. Un 5 viene girato al turn. Il rilanciatore punta, gli altri giocatori lasciano.

Proprio ora, ci sono in totale 18 piccole puntate nel piatto (8 preflop, 8 flop, 2 turn - ricordate che una grande puntata è equivalente a due piccole puntate). Cosa dovreste fare? Probabilmente siete battuti. Comunque, se chiamate al turn e al river, investirete un totale di 4 piccole puntate. Se chiamate al river, ci sarà un totale di 24 piccole puntate nel piatto, quindi dovrete vincere il piatto 1/6 o più delle volte, in modo da rendere una chiamata fino alla fine appropriata. Assumendo che abbiate 5 outs (che non è il caso lui abbia KQ o AK, ma proviamo a pensare così), tu hai il 12% di chance di trovare un out vincente. Quindi, hai circa 1/8 chance di vincere trovando uno dei tuoi outs. In questo caso, hai solamente bisogno di avere fiducia nel 4% circa per batterlo (1/6 - 1/8). Questo è davvero poco certo!

Così, dovreste probabilmente andare avanti e chiamare fino alla fine, anche pensando che siete probabilmente battuti. Comunque, molti giocatori deboli-solidi, lasceranno questa mano, cosa disastrosa se l'altro giocatore sta bluffando o se è su un progetto.

Allora quando bisogna lasciare?

Solitamente, ci sono due decisioni maggiori da fare al Limit Hold'em. La prima preflop, se giocare o no la propria mano, e la seconda decisione è da fare al turn. La decisione al flop non è così importante, poiché la maggior parte delle volte farete o chiamerete una piccola puntata; questa è una decisione che può essere fatta quasi interamente basandosi sulle probabilità del piatto.

La seconda grande decisione è al turn. Assumendo che chiamiate al turn, dovreste chiamare fino alla fine, poiché sarebbe un disastro lasciare la mano vincente al river. Chiamare al turn ed al river significa investire 2 grandi puntate, equivalenti a 4 piccole puntate. Assumendo che il piatto sia stato rilanciato preflop, e solo una puntata sia stata fatta dopo il flop, voi avreste investito solo 3 puntate per vedere il turn. Così, potreste lasciare al turn, e perdere poco meno della metà di quanti soldi avreste perso se aveste chiamato fino allo showdown.

Il river non è il punto in cui foldare la propria mano. Le uniche eccezioni sono quando mancate un progetto (come quello di un piccolo progetto a colore) o se ci sono troppe puntate e rilanci che vi fanno pensare che sarete battuti.

Prossimo articolo: Grandi errori vs. Piccoli errori
 


PokerTips Newsletter Sign-Up