chessknight
Limit Hold'em:
1. Longhand Limit
2. Shorthand Limit
3. Shorthand Av.

No-Limit Hold'em:
1. Introduzione al NL
2. NL avanzato
3. Chi paga
4. Grandezza degli Stack
5. Double Hold'em

Omaha:
1. Introduzione all'Omaha
2. Low Limit Omaha
3. Introduzione al PLO
4. Omaha Hi/Lo

Tornei:
1. Tavolo-Singolo NL
2. NL STTs Avanzato
3. Multi-Tavolo NL

Altre lingue:



Strategia del Longhand Limit Texas Hold'em
STRATEGIA DEL POKER

I due posti migliori dove giocare No-Limit
Fino a €400 Use Our Link
La poker room online con più giocatori d'Italia
100% fino a €400 ptips400
Una grande rete con partite piccole e semplici
200% fino a €600 tips
Grandi promozioni!
Questa sezione vi darà le basi di strategia per il Longhand Limit Hold'em (tavolo da otto o più giocatori). Questa sezione è adatta per i principianti, così che lui o lei possa vincere ai limiti bassi ($2-$4 o più bassi).

Mani di partenza preflop

Questo è il punto dove la maggior parte dei principianti fanno errori. Loro semplicemente giocano troppe mani. Quello che i principianti non riescono a capire, è che il Longhand Limit Hold'em è un gioco di pazienza. Proprio così come si dice, dovete letteralmente aspettare di ricevere delle belle mani, e vincere con quelle.

E allora quali sono le mani belle? David Sklansky, un esperto di poker, ha raggruppato le mani in otto categorie. Io ora semplificherò un po' il suo metodo per farvelo capire. La differenza più importante tra la sua valutazione e la mia, è che io non do preferenza alle carte dello stesso seme. L'unica ragione per cui lo faccio, è che i giocatori principianti tendono a giocare le mani dello stesso seme troppo sovente. Avere carte dello stesso seme è bello, ma è solamente un'aggiunta, non cambia il valore delle carte di così tanto.

Categoria I



AA, KK, QQ, JJ, AK

Queste sono le mani migliori, senza eccezioni. Dovreste rilanciare o contro rilanciare con loro preflop. Se avete in mano AA, volete far mettere nel piatto tutti i soldi possibili.

Le mani della categoria I dovrebbero essere giocate praticamente sempre. L'unica eccezione è nel caso che possediate AK o JJ e crediate che qualcun altro abbia AA o KK da come sta rilanciando (in altre parole, la persona è un giocatore davvero tight, ma sta agendo preflop come se fosse un maniaco). Queste mani generalmente dovrebbero essere rilanciate da qualsiasi posizione, e dovete volere un mucchio di soldi nel piatto prima del flop. Comunque, per AK avete bisogno di trovare un Asso o un Re. Quindi non entrate in una guerra di rilanci con una persona che probabilmente ha già una coppia in mano.

Categoria II

TT, 99, AQ, KQ

Queste sono buone mani, ma non sono favolose. Generalmente avrete bisogno di un aiuto da parte delle carte in tavola. Quasi sempre in limiti bassi, avrete bisogno di centrare un set (tris) con i TT o i 99 per poter vincere.

Le mani della categoria II dovrebbero essere generalmente giocate. Queste mani lavorano meglio contro pochi giocatori nel piatto, quindi dovreste rilanciare per mandare fuori dal piatto della gente. Ma non cercate di far diventare enorme il piatto contro rilanciando, poiché queste mani hanno un valore basso prima di aver visto le carte in tavola. Non chiamate 3 puntate "fredde" con queste mani (se qualcuno vi contro rilancia, chiamate, ma non chiamate se qualcun altro rilancia, e poi viene contro rilanciato). La ragione per cui non dovreste chiamare 3 puntate "fredde" è che non avete un vantaggio nel vedere il flop. La cosa da ricordare nel Limit Hold'em è che volete avere un vantaggio andando al flop. Andate avanti e chiamate un rilancio in una posizione tra le ultime, a meno che il rilanciatore sia in una posizione antecedente, e sia un giocatore molto bravo (in questo caso, lui probabilmente è più forte di voi poiché possiede una mano della categoria I).

Categoria III

88, AJ, AT, KJ, QJ, JT, QT

Queste sono mani buone. Comunque, fate attenzione a giocare AJ, AT, KJ, poichè queste mani sono vulnerabili e possono perdere contro una mano con un kicker migliore (es. se un Asso è in tavola, ma qualcun altro ha AK, voi perderete poiché costui ha un kicker più alto).

Dovreste giocare queste mani più spesso quando sono dello stesso seme e quando siete in una posizione tra le ultime. Quando sono dello stesso seme, danno una possibilità di vittoria maggiore, specialmente in un piatto con molti giocatori dentro. Quando siete nelle ultime posizioni, avrete un'idea migliore su che valore avrà la vostra mano rispetto alle altre. Se ci sono state delle azioni pesanti prima di voi, allora dovreste considerare di lasciare poiché qualcuno può avere una mano che domina la vostra. Comunque, se qualcuno ha lasciato, oppure ci sono solo una o due persone che hanno semplicemente chiamato, un rilancio sarebbe probabilmente corretto.

Categoria IV

Ax dello stesso seme (x significa una qualsiasi carta piccola)
K7+ dello stesso seme
Coppie in mano 77, 66, 55, 44, 33, 22
Suited Connectors T9s, 98s, 87s, 76s, T8s, 97s, 86s

Le carte della categoria IV sono molto diverse. Voi volete un grosso piatto pieno di giocatori, poiché queste mani spesso non trovano nulla di buono al flop. Comunque, qualche volta queste mani sono fantastiche (se centrate una scala, un colore o un tris). Perciò volete essere molto ricompensati quando centrate un buon punto con queste mani, ed è questo il motivo per cui volete molti giocatori nel piatto.

7s6s
La vostra mano
Ac8h5d
Sul tavolo


Voi chiamate una puntata al flop, [[cards 9s]] arriva al turn, e quindi ora volete un piatto grosso. Con queste mani, dovete compromettere il minor numero di chips possibili preflop, e sperare che molta gente prenda parte al piatto. Se siete il mazziere, ed un ragazzo ha rilanciato, lasciate. Comunque, se siete il grande buio, e 5 persone hanno chiamato un rilancio, andate avanti e guardatevi il flop.

Giocate al flop

Una volta che avete centrato il flop, vi troverete in una di queste quattro situazioni:

1. State vincendo ma avete una mano battibile. Per esempio, avete la coppia più alta con il kicker più alto, o una coppia più alta di quelle in tavola.

QdQc
La vostra mano
JsTs5d
Sul tavolo


Volete aumentare il piatto e mandare via la gente. Quindi volete che qualcuno punti in modo da poterlo rilanciare se siete in una delle prime posizioni. Invece se siete tra le ultime posizioni e nessuno ha puntato, allora dovete puntare per mandare via la gente.

2. Avete la mano più forte. Avete tris o magari un full house al flop. Non c'è la necessità di mandare via la gente dal piatto, poiché probabilmente vincerete (a meno che non abbiate tris e ci sia un progetto di colore; allora dovrete farli pagare per giocare). In queste situazioni, è generalmente la cosa migliore aspettare fino al turn per ingrandire il piatto, ma ingrandite il piatto già al flop se c'è un progetto che vi fa paura.

3. Avete la seconda mano migliore. Se seguite la mia strategia preflop, questo sarà improbabile, ma può succedere.

AcQd
La vostra mano
KhQc4s
Sul tavolo


In questo caso, trattate la mano come un mano con un progetto, o semplicemente lasciate, a meno che non crediate davvero di possedere la mano al momento migliore (questo è improbabile in un piatto con molta gente dentro poiché qualcuno è probabile abbia un Re).

4. Avete una mano con un progetto.

AsTs
La vostra mano
Ks8s2d
Sul tavolo


Per questa mano, dovete tener conto degli outs e delle probabilità del piatto. C'è una spiegazione dettagliata su questo in l'articolo sullo shorthand sotto 'Flop Tips.'

5. Avete nulla.

6h6d
La vostra mano
AcKd7s
Sul tavolo


Siete chiaramente battuti, lasciate alla prima puntata.

Numero di giocatori nel piatto

Una cosa da tenere sempre in mente è il numero di giocatori nel piatto. Questo riguarda i tipi di mani che dovreste giocare e la probabilità di avere la mano migliore. Per esempio, se avete AK, e AQQ è sul tavolo, dovreste essere molto più attenti nel caso siate in un piatto con altri 6 giocatori invece che contro uno o due soli. Se ci sono molti giocatori nel piatto, e c'è molta azione (rilanci), allora probabilmente siete battuti. Comunque, se siete solo contro uno o due giocatori, probabilmente avete la mano migliore.

Queste sono le basi del longhand limit. Non troverete comunque davvero così tante situazioni iggannevoli.

Prossimo articolo: Strategia del Shorthand Limit Texas Hold'em
 


PokerTips Newsletter Sign-Up