chessknight
Limit Hold'em:
1. Longhand Limit
2. Shorthand Limit
3. Shorthand Av.

No-Limit Hold'em:
1. Introduzione al NL
2. NL avanzato
3. Chi paga
4. Grandezza degli Stack
5. Double Hold'em

Omaha:
1. Introduzione all'Omaha
2. Low Limit Omaha
3. Introduzione al PLO
4. Omaha Hi/Lo

Tornei:
1. Tavolo-Singolo NL
2. NL STTs Avanzato
3. Multi-Tavolo NL

Altre lingue:



Strategia del Low Limit Omaha
STRATEGIA DEL POKER

I due posti migliori dove giocare No-Limit
Fino a €400 Use Our Link
La poker room online con più giocatori d'Italia
100% fino a €400 ptips400
Una grande rete con partite piccole e semplici
200% fino a €600 tips
Grandi promozioni!
Nelle partite di Low Limit Omaha, ci sono molte opportunità se avete pazienza. Molte di queste partite sono piene di giocatori che giocano in maniera decisamente troppo loose, poichè pensano che la loro doppia coppia sia una gran mano. La migliore strategia è quella di giocare mani che lavorino bene nei piatti molto affollati, e puntare pesante quando avete la mano nuts (la migliore mano possibile). Perfavore nota che: questo articolo è inteso per i giocatori principianti di partite di low-limit Omaha, dove il gioco tende essere loose e passivo. Questo articolo non è inteso per partite più serie di Omaha.

C'è un'altra versione di Omaha, chiamata Omaha hi-lo. In questo gioco, la mano più alta e quella più bassa, si dividono il piatto. Questo articolo non tratterà la versione dell'hi-lo; io parlerò solamente di Omaha hi.

Alcuni buoni posti per giocare Omaha sono Party Poker o Empire Poker (sono sulla stessa rete).

Mani iniziali

Nell'Omaha longhand, non c'è nessuna cosa tipo una "mano dominante" preflop. Potete avere due Assi e due Re e comunque perdere molto facilmente. Comunque, non è da dire che dovreste chiamare preflop con qualsiasi carta. Dovreste comunque giocare le mani migliori, sebbene ci siano molti tipi di buone mani, mani che diventano dominanti dopo che hanno centrato il flop. Quindi, sebbene alcune mani siano migliori di altre, le probabilità implicite avranno un effetto enorme su quali mani starete giocando in una partita super loose di low-limit Omaha.



La migliori mani iniziali nel low-limit Omaha, sono le mani in cui centrate doppia coppia ed un progetto, per esempio [[cards Kh Qc Jh 10c]]. (Uno splendido flop potrebbe essere [[cards Qd Js 3h]]). Queste mani sono abbastanza rare, quindi una buona mano in una partita molto loose, potrebbe essere semplicemente una mano con molte possibilità di progetto. Se vi aspettate un piatto pieno di giocatori, allora è importante progettare di ottenere la mano più forte possibile. In altre parole, volete progettare un colore all'Asso, non un colore al 9. Inoltre, non volete progettare delle scale se avete le carte basse e quindi è probabile che otteniate una scala minore quando c'è la possibilità di scale maggiori).

Potete semplicemente chiamare preflop con delle mani che danno tanti progetti, in modo da non spaventare i giocatori loose-passivi. In questo modo, rischiate anche meno nel caso non otteniate il vostro progetto. Comunque, se possedete una mano che ha molta forza nelle sue carte, come [[cards Ah Ad Ks Js]], allora dovreste rilanciare. Dovreste anche rilanciare con alcune possibilità di progetto, in modo da far crescere il piatto, nel caso pensiate che la gente entra troppo facilmente nei grandi piatti.

Mani con solo una coppia alta possono essere giocate qualche volta. Giocate AAxx, KKxx definitivamente; con AAxx potete rilanciare se credete che potete mandare via dei giocatori e quindi giocarvi la mano in testa a testa o al massimo in 3. Potete anche farlo con QQxx, ma questa è davvero al limite. Un set sarebbe ottimo, ma i set non sono così forti nell'Omaha, dato che qualcuno può facilmente progettare un colore o una scala contro di voi. Con le coppie alte, voi volete davvero ottenere un full alto, in modo da rapinare qualcuno che pensi che il suo full più basso sia una mano fortissima. La ragione principale per cui le coppie alte sono molto meno di valore che nel Texas Hold'em è perchè avere una coppia più alta delle carte che ci sono sul flop, è di poco conto nell'Omaha. Molto più probabile che qualcun altro abbia una doppia coppia.

Gioco al flop

In generale, dovreste lasciare qualsiasi mano a meno che non abbiate una doppia coppia, o un progetto alla mano nuts o la mano subito prima della mano nuts (esempio un colore al Re). Queste necessità possono essere tenute leggermente un po' meno in conto, nel caso si stia giocando una partita shorthand: potete progettare scale più basse o colori più bassi. Comunque, non dovete chiamare semplicemente con una coppia.

Se c'è una coppia in tavola, e non avete il tris, allora non progettate. Molto probabilmente qualcuno ha il tris, e non avrete la possibilità di semibluffare la gente facendoli lasciare. Se chiamate e centrate il vostro progetto, potreste essere battuti da un full house!

I semi-bluffs sono solamente funzionali se pensate che potete vincere immediatamente. Comunque, in molte partite loose di low-limit, verrete chiamati fino alla fine da molti giocatori. In questo caso, non dovete semibluffare troppo. Magari provatene un paio, ma poi evitate di farne altri.

Le doppie coppie ed i set fanno preoccupare se c'è un progetto sul tavolo. Con alcune persone nella mano, ci potranno essere così tanti outs contro di voi che probabilmente perdereta la mano! Provate a fare un check-raise e punite la gente che è su un progetto. Comunque, siate preparati a lasciare al turn se un progetto (o due!) escono in tavola e se pensate di essere battuti. Se centrate il vostro full house, potete provare a slowplayare (se avete il full house più forte possibile) e sperare che qualcuno centri la sua scala o il suo colore. Comunque, non usate troppo lo slowplay, dovreste usarlo solo se davvero non potete essere battutti dalla carta che arriverà al river, e siate più propensi a slowplayare se i vostri avversari ci cascano spesso, e se avete la posizione. Se notate che i vostri avversari sono delle calling station, allora proseguite puntando al turn comunque. Se i vostri avversari sono nuovi all'Omaha e credono che il loro colore all'asso sia la mano nuts quando sul tavolo c'è una coppia, allora non dovete slowplayare. Spesso questi giocatori vi chiameranno al turn ed al river anche se le possibilità di un full house sono ben visibili!

Comunque, perfavore notate che il full house non è sempre garantito di essere una mano molto forte. E' abbastanza comune vedere un full house essere battuto da un altro full house nelle partite di Omaha. Generalmente, avete un full basso se il vostro tris è più basso della coppia in tavola. Il metodo migliore per capire se il vostro full è la mano migliore, è fare attenzione alla sequenza di puntata dei vostri avversari. Con un full house basso, potete considerare di incoraggiare un bluff, facendo check e chiamando invece che puntare.

Gioco al turn

Se centrate un colore o una scala al turn, dovreste assolutamente puntare pesane, e magari anche fare check-rilancio se siete certi che qualcuno punterà (ma puntate comunque se non ne siete sicuri). Ci può essere facilmente un set o una doppia coppia contro di voi, e loro possono fare il full house al river. Siate sicuri che non ricevano una carta gratis al river.

Gioco al river

Spesso capiterà che sul tavolo non ci saranno gli indizi nè di una scala, nè di un colore, così potrete pensare che la vostra doppia coppia o il vostro set siano la mano migliore. Poi una carta temibile arriverà al river. Se questo succede, potete fare check al river. Dopo tutto, se vi fanno un check-rilancio, raddoppiate la quantità di soldi che avete messo fino ad ora nella mano. Questo dipende da quanti giocatori sono ancora nella mano e da come hanno giocato la mano, ma in un piatto con molti giocatori, fare check è solitamente la mossa corretta. Comunque, se il vostro avversario raramente fa check-rilancio, o se ha giocato la mano come se avesse una doppia coppia, allora potreste considerare di puntare.

Se siete sull'altra faccia della medaglia, e centrate la vostra mano al river, dovreste puntare invece che fare check-raise, perchè il vostro avversario può fare check a sua volta se gli date la possibilità. Io di solito faccio entrambe le cose in queste situazioni, in base a cosa credo che il mio avversario abbia in mano, ma anche per variare il mio tipo di gioco. E' importante rendere i vostri avversari timorosi del vostro check-rilancio in modo che abbiano paura della vostra puntata al river, permettendovi di vedere alcune showdown (quando si girano le carte per vedere chi ha la mano più alta) più economicamente.

Prossimo articolo: Introduzione al Pot Limit Omaha Hi
 


PokerTips Newsletter Sign-Up