chessqueen
Concetti per esperti:
1. Quando bisogna lasciare
2. Grandi errori
3. Puntare al river
4. Vantaggi dell'Hold'em
5. Scelta avanzata della partita
6. Utilità Aspettata
7. Utilità Aspettata 2
8. Professionisti di Poker

Altre lingue:



Scelta avanzata della partita
STRATEGIA DEL POKER

I due posti migliori dove giocare No-Limit
Fino a €400 Use Our Link
La poker room online con più giocatori d'Italia
100% fino a €400 ptips400
Una grande rete con partite piccole e semplici
200% fino a €600 tips
Grandi promozioni!
Ci vogliono diverse abilità per avere successo nel poker. In generale, queste abilità sono relative a tre aree.

La prima area sono le tattiche. Queste sono essenziali nella strategia del poker, tanto come le probabilità del piatto e le puntate di valore. Questa è l'area che i principianti devono imparare per prima, ed è un'area dove anche i giocatori esperti hanno molto da scoprire. Per il limit hold'em, questi concetti sono veramente importanti dato che buona parte del limit sono giocate disciplinate.

La seconda area sono le abilità psicologiche. Questa include l'abilità di "leggere le persone" e di scoprire i "poker tells" (particolari gesti o situazioni che ci inducono a pensare che l'avversario possieda una determinata mano). La gente che eccelle in questa area è brava nel mandare gli altri giocatori in tilt, e nel variare il proprio gioco, basandolo rispetto ai propri avversari. Queste abilità sono importanti per le partite di no-limit, specialmente dal vivo. Questa è anche l'abilità che i media si divertono a promuovere ed a rendere nota, poiché fa assomigliare i giocatori professionisti di poker a persone speciali, con poteri soprannaturali.

Comunque, a meno che non giochiate partite di no-limit con poste davvero alte, questa è secondo me alla lunga l'abilità meno importante. Per le partite con poste piccole, le abilità tecniche sono molto più importanti per vincere. Il giocare disciplinatamente, è una delle cose più importanti. Anche perché, nel poker online, è molto difficile prendere nota delle decine di migliaia di avversari possibili, ed oltretutto non ci sono esattamente poi così tanti poker tells online. In breve, abbandonate l'immagine che avete del poker come un gioco di tells e di psicologia distorta. Le abilità psicologiche sono davvero solo una parte piccola del gioco.

La terza area è la più trascurata, ma probabilmente l'area più importante: le abilità nello scegliere la partita. In breve, scegliere la partita, vuol dire scegliere che partita giocare. Non importa quale sono le tue abilità nel giocare le carte, il tuo guadagno orario spesso dipende più dalla competizione che trovi invece che dalle vostre proprie abilità.



Scelta della partita: La chiave per le partite di poker con poste alte

Come le poste in gioco aumentano, aumenta anche l'importanza della scelta della partita. A piccole poste, quasi tutte le partite sono tranquille. Un giocatore solido vincerà in quasi tutti i tipi di giochi, quindi lui o lei non avrà bisogno di una selezione rigida della partita per poter eccellere in essa. Scegliendo le partite più tranquille, questo giocatore sicuramente guadagnerà più soldi, ma le abilità tattiche di questo giocatore sono praticamente sufficienti abbastanza per vincere in quasi tutte le partite.

Comunque, appena andate in limiti più alti, la selezione delle partite diventa molto più importante. Molti giocatori che hanno guadagnato i loro soldi a limiti bassi vengono massacrati e prosciugati dei loro averi appena salgono di limiti, questo perché non riescono a capire questo concetto.

Come salite di limiti, è molto probabile che non sarete più in grado di battere il 99% delle partite che farete. Dicendo battere una partita, non intendo dire che non vincerete ogni sessione. Voglio semplicemente dire che nel lungo periodo, noterete un profitto in quella partita.

Per esempio, supponiamo che vediate 10 partite di $5-$10 fixed-limit al casinò. Questo casinò ha una regola divertente, che fa giocare tutti i giocatori almeno cinquemila ore di fila prima che possano lasciare la partita. Questa regola permette di poter mostrare le vincite o le perdite di ciascuno di questi giocatori nel lungo periodo, per quella specifica partita. Se potete battere il 90% di queste partite al casinò, significa che ci saranno 9 tavoli dove avrete un profitto se avrete giocato a quel specifico tavolo per quelle migliaia di ore, mentre ci sarà un tavolo dove avrete perso, o addirittura perso tutto, giocando a quel tavolo per migliaia di ore.

Anche giocatori che sono di successo a limiti come $5-$10 no-limit o $30-$60 limit, non possono battere un'alta percentuale di queste partite con queste poste. Ci saranno certamente dei tavoli pieni di alcuni giocatori in alcuni posti che saranno decisamente troppo forti e solidi. In queste situazioni, un giocatore non vincerà nel lungo periodo in quella specifica partita.

Per esempio, supponiamo che ci siano due giocatori professionisti di poker amici, Tom e Jerry. Entrambi sono giocatori solidi, pensiamo che però Tom sia leggermente più abile. Entrambi hanno uno stesso bankroll, ed entrambi possono giocare fino al $15-$30. Dato che siamo degli osservatori a cui non sfugge nulla, siamo stati capaci di poter conoscere che percentuale di partite questi ragazzi possono vincere nel lungo periodo ad ogni livello di poste dato.

Limit Tom's Win % Jerry's Win %
$.50-$1 99% 99%
$1-$2 98% 97%
$2-$4 96% 85%
$3-$6 83% 73%
$5-$10 77% 64%
$10-$20 68% 53%
$15-$30 60% 40%


Ora, come molti giocatori di poker, Tom e Jerry sono troppo ingordi. Sono solo più interessati a giocare al massimo limite che il loro bankroll gli può permettere, che è il $15-$30. Quindi cosa sta per succedere?

Supponiamo che entrambi non abbiano assolutamente abilità nel scegliere la partita adatta da giocare. Entrambi scelgono praticamente a caso la partita da giocare. In questa occasione, Tom si aspetterà di vincere 6 volte su 10 e Jerry si aspetterà di vincere 4 volte su 10. Assumendo che le loro sessioni di vittoria e quelle di perdita siano praticamente uguali, Tom andrà avanti in positivo essendo un leggerissimo vincitore in totale, ed invece Jerry finirà col perdere tutto molto lentamente.

Ma supponiamo che Jerry sia davvero bravo nel scegliere le partite. Lui sa che può battere solo il 40% delle partite in quel livello di poste, ma appunto il 40% delle possibili partite al $15-$30 è comunque un buon quantitativo di partite!

Se Jerry è in grado di scegliere sempre le partite che può battere, allora si potrebbe aspettare di vincere il 100% delle volte. Sicuramente, la realtà della situazione, è che lui vincerà qualche volta, e perderà qualche altra volta (il poker è azzardo dopotutto). Ma se Jerry ha una magica abilità nello scegliere le partite adatte che può battere nel lungo periodo, sarà in conclusione un vincitore in rete. In contrasto, Tom continua assolutamente a non avere una abilità nel scegliere le partite. Lui semplicemente sceglie le sue partite a caso.

In questa situazione, Jerry concluderà essendo sopra di molto ed essendo un vincitore nel lungo periodo molto più grande di Tom. Jerry giocherà nelle partite traendone profitto il 100% delle volte, e Tom solamente il 60%. Sicuramente, nessuno ha un'abilità di scelta delle partite così buona. Comunque, è certamente possibile che capitino certe situazioni, dove il giocatore che ha meno abilità nel gioco rispetto ad un altro giocatore, finisca vincendo più denaro ad un certo limite.

Il poker è un gioco dove l'abilità è relativa. Dovete massimizzare la quantità di abilità che avete, comparate con quelle dei vostri avversari. Un modo è quello di aumentare le vostre abilità. L'altro modo, che diventa molto più importante nei limiti molto alti, è quello di trovare giocatori che abbiano meno abilità di voi.

Ci sono molti giocatori che progrediscono salendo a limiti più alti e che semplicemente non capiscono questo concetto. I loro ego sono spesso troppo grandi, e loro credono di essere in grado di vincere ogni partita che possano giocare. Alcuni di questi giocatori hanno una abilità nel selezionare le partite, che è peggiore che sceglierle a caso. Questi giocatori vogliono assolutamente provare a se stessi che possono vincere ogni partita a cui prendono parte. Essi finiscono spesso per giocare in tavoli pieni di squali. Anche se questi giocatori hanno le stesse capacità di questi squali, essi finiranno comunque col perdere nel lungo periodo, per colpa della rake.

Giocare contro giocatori incapaci

Un altro grave errore che alcuni giocatori fanno, appena salgono livello di limiti, è pensare di star facendo meglio contro i giocatori che possiedono più abilità. La gente spesso si intristisce dopo le brutte sconfitte lasciate dai poveri giocatori, e preferirà giocare contro giocatori che non rilancino con mani tipo [[cards Js 2h]].

Eccetto che in casi estremamente rari, questo è uno dei più grandi miti del poker. Questo mito è anche più sentito che la "maledizione del ritiro di soldi", uomo nero di cui si sente blaterare spesso a riguardo. Virtualmente non è mai meglio giocare contro giocatori abili invece che contro giocatori inesperti.

Pensate a questo logicamente. Sono i giocatori abili a perdere molti soldi alla fine di tutto, o sono i giocatori senza abilità? Ci vuole un bizzarro salto logico, per pensare che molti giocatori possono alimentare i giocatori vincenti, ma perdere molti soldi con i giocatori perdenti.

In breve, qui ci sono le ragioni fondamentali di cui avete bisogno per identificare e giocare contro i giocatori meno abili:

1. Solo i giocatori con meno capacità fanno errori di base nel poker. Concetti come le probabilità del piatto e la selezione delle mani iniziali, non vi daranno alcun vantaggio in una partita con giocatori che possiedono una certa abilità, poiché essi stessi saranno a loro volta a conoscenza di questi concetti. Questi errori di base, costano un mucchio di soldi ai giocatori, molto più di qualsiasi errore facciano i buoni giocatori.

2. I giocatori meno abili, difficilmente fanno qualche effettiva puntata di valore. Sono per la maggior parte delle volte troppo passivi o maniacali. I buoni giocatori invece massimizzano effettivamente il valore della loro mano quando pensano di avere la mano migliore.

3. Nel no-limit, solo i giocatori incapaci butteranno via tonnellate di soldi in mani che non hanno speranza. Alcuni giocatori chiameranno con tutte le loro chips avendo semplicemente una coppia media. Chiamare puntate enormi con una mano fragile senza praticamente nessun progetto, è uno dei peggiori errori che un giocatore può fare nel poker.

4. Gli errori che fanno i giocatori più bravi, semplicemente non sono così importanti. Il più tipico errore che un buon giocatore può fare, è quello di essere prevedibile. Questo non importa molto nel limit hold'em, dato che le giocate automatizzate sono molto ricompensate. Nel no-limit, un giocatore abile non può avere un così grande vantaggio nei confronti di un giocatore prevedibile. Un giocatore prevedibile non farà i più grandi errori del poker, come chiamare con mani morte (sicuramente perdenti). Inoltre, non importa quello che dice la gente, è impossibile conoscere sempre cosa possiede l'avversario, specialmente nel poker online.

5. La gente, qualche volta scambia per "bravi" giocatori, giocatori troppo solidi. Se qualcuno sta lasciando mani dove avrebbe le probabilità per chiamare, anche essendo su un progetto, allora questo giocatore NON è realmente un bravo giocatore. Quel giocatore è troppo solido e potrebbe comunque essere considerato un pesce. Però questi tipi di giocatori sono davvero rari. Lasciare eccessivamente è semplicemente poco divertente, e molti giocatori di poker vogliono almeno divertirsi durante la partita. Azzardare, e chiamare molto è di gran lunga più divertente (tanto quanto è infruttuoso), così che, questo tipo di pesci, è più comune da incontrare.

Trovare la partita giusta

L'arte di scegliere le partite giuste, è difficile da insegnare. Ma di seguito è riportato il più importante consiglio a riguardo: analizzare la partita dall'alto al basso. Se considerate le variabili maggiori che influiscono nella profittabilità di una partita, probabilmente finirete con lo scegliere la partita più semplice ad ogni limite dato.

1. Per prima cosa considerate il livello. Quanto spesso vincete in questo livello? Non dovreste giocare in livelli dove siete costretti a combattere o che riuscite a battere difficilmente. Focalizzatevi sullo stare in livelli dove avete mostrato un profitto consistente.

2. Come seconda cosa considerate la locazione. E' una poker room che ha una reputazione di partite difficili, come [Poker Stars]? Oppure è una poker room che è conosciuta per la grande quantità di pesci come [Party Poker]? Qualche volta, ci sono delle ragioni per cui alcune poker rooms sono considerate più frequentate da pesci che altre. Alcune poker rooms utilizzano certe misure che assicurano che le partite rimangano tranquille, come limitare l'uso di un unico tavolo ai giocatori, limitando il numero di tavoli a livelli alti, o dirigendo la loro pubblicità verso giocatori occasionali. Più dettagli riguardo a questo soggetto sono trattati nell'articolo [Gli ecosistemi del Poker].

3. Terza cosa, considerate il tempo. Questo non è molto importante per il poker online, dato che ci sono così tante partite sempre in svolgimento in qualsiasi momento. Comunque, per il poker dal vivo, ci saranno sicuramente certi orari in cui il gioco tenderà ad essere più ricco di pesci che altri.

4. Considerate la struttura della partita. Guardatela per un momento. E' un gioco assolutamente libero o ci sono dei giocatori che giocano come rocce?

5. In conclusione, considerate i giocatori specifici. Siete decisamente sicuri che alcuni dei giocatori siano poveri oppure una piccola parte possono essere professionisti? Conoscete lo stile di gioco di un paio di giocatori davvero bene? Siete in grado di formulare una strategia vincente contro questi giocatori?

Come potete vedere, la scelta della partita è più semplice da fare per il poker online invece che per il poker dal vivo. Per le partite online, potete analizzare e scegliere quale partita giocare, invece nelle partite dal vivo, generalmente dovete sedervi dove c'è posto, o dove il casinò vi posiziona.

La scelta della partita è anche più difficile da fare per i tornei. Per i tornei sit-n-go, potete qualche volta scegliere di giocare in partite contro giocatori che voi conoscete perché sapete che sono pesci. Ciò nonostante, eccetto che per scegliere un luogo che tenda ad essere tranquillo, è molto difficile usare la selezione delle partite a proprio vantaggio per i tornei.

Se pianificate di giocare a poker online, specialmente a limiti alti, apprezzate quanto sia importante la scelta della partita. Ci sono migliaia di partite online a soldi tra cui scegliere. Migliorate la vostra abilità nello scegliere le partite, e attaccate le più proficue.

Prossimo articolo: Utilità Aspettata
 


PokerTips Newsletter Sign-Up