newspaper
Introduzione
Codici dei premi
Regole del Poker
Strategia del Poker
Revisione dei Siti
Simulatore [en]


moneybag

Il senato accusato di complotto per legalizzare il gioco online

Bonuses, 2010-12-10, by dieeego

I leader del senato sono finiti sotto al fuoco di tre repubblicani della camera questa settimana, che si oppongono ad un tentativo "segreto, a porte chiuse e antidemocratico" di legalizzare il gioco d'azzardo online negli Stati Uniti, questo secondo le notizie di Bloomberg. I rappresentanti repubblicani Spencer Bachus, Dave Camp e Lamar Smith hanno detto di essere venuti a conoscenza di un tentativo da parte del senato di legalizzare il gioco d'azzardo online negli Stati Uniti unendo un provvedimento ad una legge più grande "che obbligatoriamente deve passare".

Questo è lo stesso processo antidemocratico utilizzato dal precedente senatore repubblicano Bill Frist nel 2006 per far passare l'Unlawful Internet Gambling Enforcemente Act. In una lettera al leader di maggioranza del senato Harry Reid, i tre membri del congresso hanno dichiarato: "Creare un diritto federale a giocare d'azzardo che non è mai esistito nella storia della nostra nazione ed imporre un nuovo regime di tassazione senza precedenti su questa attività richiede un attento esame, e non accordi nascosti."

Si vocifera che Reid, dopo aver recentemente vinto una difficile rielezione nello stato del Nevada, abbia interesse a legalizzare il gioco d'azzardo online per conto di Caesars Entertainment, proprietari e gestori delle World Series of Poker. Caesars, precedentemente conosciuta come Harrah's, sta da molto tempo cercando un posto nel mercato del gioco online. Se Reid si senta in obbligo di legalizzare una qualche forma di gioco d'azzardo online negli Stati Uniti a favore di Caesars, è solo una voce di corridoio.

Return to Poker News
 


Altre lingue:


PokerTips Newsletter Sign-Up